Category Archives: famiglie

Corso Di Formazione Volontari Oikos

manifesto 70x100 ottobre 2015Oikos organizza il Corso di Formazione per Volontari: ad ottobre infatti sono previsti degli incontri formativi per chi desidera diventare Volontario Oikos e prestare il suo tempo e le sue competenze all’attività dell’Associazione.
Essere Volontario Oikos significa mettere in campo le proprie attitudini, il proprio tempo, la volontà di dedicarsi ai ragazzi, alle mamme e ai bambini ospiti delle strutture, piuttosto che fornire un supporto concreto all’attività di segreteria e gestione delle attività quotidiane. Non solo: è possibile rappresentare l’Associazione durante gli eventi, condividere la propria rete di relazioni in funzione di iniziative di raccolta fondi di vario genere, aiutando l’Associazione a trovare il sostegno economico di cui ha bisogno per svolgere le sue attività. Infine è contribuire ad aiutare a trovare vie di collaborazione tra Associazione e territorio per la promozione del benessere e la sensibilizzazione dell’attività di prevenzione presso i gruppi formali e informali della Società.
Gli incontri si svolgeranno alle ore 20.30 presso la Sala Pirani in Via S. Giuseppe 25 a Jesi nelle seguenti date:

8 ottobre: presentazione dell’Associazione (Don Giuliano e Cinzia Latini)
13 ottobre: Area Dipendenze patologiche (Dott. Lorenzo Brocchini)
15 ottobre: Area Tutela Minori (Dott.ssa Fabiana Gara)
20 ottobre: Area Prevenzione e Centro Studi (Dott. Claudio Cardinali)
22 ottobre: Area Raccolta Fondi, Amministrazione e Segreteria (Dott.ssa Margherita Contrino e Dott.ssa Francesca Rosi)
27 ottobre: presentazione nuovi soci all’Associazione con consegna attestati di partecipazione

Ricordiamo che il Corso è gratuito ed è necessaria l’iscrizione entro martedì 6 ottobre.

Per informazioni ed iscrizioni:
Oikos Onlus, via Planina 2 (Loc. Ponte Pio) Monte Roberto
Tel. 0731 213125 oppure 335 7197885
email: info@oikosjesi.it

Avevo allontanato da me gli affetti

Lasciatemi fare una premessa che sento forte e chiara: questo mio racconto parla d’amore, per me, per gli altri, per la curiosità che ogni giorno provo per vivere, amore per la vita.

Non a caso la data di ingresso in comunità (non era dell’OIKOS; ndr) è stata il 14 febbraio, giorno di San Valentino. A quel tempo neanche sapevo lontanamente che io potessi provare amore. Era un giorno peggiore di tanti altri. Quello che mi ha fatto andare avanti in quel periodo forse era la necessità di cambiare. Non lo so, di sicuro mi sentivo che avevo toccato il fondo e che non sapevo più che cosa era bene per me. Nuotavo nel male e mi sentivo sempre sporco, ambiguo, disgustoso. Avevo perso da troppo tempo la stima per me e dei miei cari. Quello che mi faceva più male era sentire di avere dei valori che non riuscivo a esprimere o praticare. Nel male cercavo il bene senza saperlo.

Nel frattempo c’è stato un primo contatto con l’amore.

BILANCIO SOCIALE OIKOS

Giovedì 18 ottobre 2012 presso le stanze del Centro Direzionale Zipa (Jesi) è stato presentato pubblicamente il Bilancio Sociale 2011 dell’OIKOS.

E’ un momento molto importante per l’Associazione, in quanto con questo strumento si impegna per la prima volta a rendicontare alla comunità tutto il suo operato relativo all’anno di riferimento e non solo: obiettivi prefissati, risultati conseguiti e le aree migliorabili.

I contenuti di questo primo Bilancio Sociale sono organizzati in diverse sezioni e approfondiscono gli aspetti indispensabili per comunicare all’interno e all’esterno dell’organizzazione le peculiarità dell’OIKOS: l’organigramma, gli organi sociali, il numero di utenti accolti nelle nostre strutture, la situazione economico-finanziaria dell’anno di riferimento.

Leggi il nostro Bilancio Sociale e se vuoi inviaci la tua opinione, scrivendo all’indirizzo di posta elettronica info@oikosjesi.it

 

Buona lettura!

 

Graduazione 2011

E’ ancora forte in tutti noi l’emozione che anche quest’anno ha caratterizzato la cerimonia della “Graduazione”, avvenuta sabato 3 dicembre presso la Sala Convegni “L. Bacci” del Centro Direzionale Esagono di Jesi.

Questa importante cerimonia, denominata “I Passi Ritrovati”, sancisce la fine del programma psicosocioriabilitativo dei ragazzi che sono stati ospiti delle comunità di recupero. In quest’occasione, ripetuta ogni anno a dicembre, i ragazzi ricevono pubblicamente un diploma e una spilla d’oro con l’emblema dell’Oikos: una casa.

Quella casa che lasceranno come persone libere e critiche, con le loro caratteristiche individuali distintive per improntare la vita, se lo vorranno, ai principi e ai valori che hanno acquisito e con l’umiltà di impegnarsi per continuare a crescere.

Un grazie speciale va anche alla Corale Santa Lucia diretta dal Maestro Giovanni Brecciaroli, che con il suo repertorio ha saputo intrattenere il numeroso pubblico, sottolineando il clima solenne della festa.

La graduazione è una mèta importante per ogni ragazzo che finisce il percorso. È il simbolo del traguardo raggiunto, della rinascita, degli anni passati in programma ricchi di emozioni e di esperienze. È la prova concreta che volere è potere e che la voglia di vivere trionfa su tutto. È una cerimonia che celebra la fatica, la sofferenza, la costanza e la coerenza di ogni ragazzo. È l’espressione ultima di quanto sia potente e fondamentale mettere in discussione se stessi e chiedere aiuto per diventare migliori e per non sentirsi più soli.

Ci congratuliamo ancora con i ragazzi graduati e auguriamo a tutti voi un Sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo!

Festa della Conferma

Si è svolta anche quest’anno la consueta Festa della Conferma che celebra i ragazzi che hanno terminto da 5 anni  il percorso all’interno delle nostre  Comunità.

Palpabile è stata l’emozione dei ragazzi e delle loro famiglie che  hanno raccontato con  orgoglio la loro esperienza ed hanno gridato la loro felicità per il traguardo ottenuto.

La cerimonia si è svolta presso l’aula Consigliare del Comune di Castelplanio; la festa è poi continuata presso la Badia di San Benedetto de’ Frondigliosi che da qualche mese accoglie la  Comunità Terapeutica e il Reinserimento Sociale del nostro percorso