GRADUAZIONE 2016

manifesto

Invitiamo tutti a festeggiare con Oikos la Graduazione 2016, cerimonia di premiazione dei ragazzi che terminano il percorso terapeutico presso le nostre strutture.

Un momento importante intenso, toccante che unisce tutto Oikos: operatori, volontari, i ragazzi, le famiglie, le istituzioni e tutti coloro che ci sostengono! 

Vi aspettiamo!

 

 

 

IL TUO NATALE CON I NOSTRI RAGAZZI

Anche quest’anno si può vivere in Natale con solidarietà scegliendo i pensierini solidali di Oikos Onlus.

Scegliendo i saponi profuma ambiente, fatti a mano dai ragazzi ospiti delle nostre strutture e dai volontari dell’Associazione si contribuisce a donare ai nostri ospiti quel calore con cui tutti ci apprestiamo a vivere il prossimo Natale.

Con un semplice gesto possiamo regalare un sorriso ai bambini di Paides, la Comunità che ospita minori da 0 a 7 anni: bambini che festeggeranno il Natale lontano dalle loro famiglie, o se possibile con la loro mamma ospite della struttura stessa. Scegliendo i saponi Oikos si rendono felici due persone, il bambino che riceve il sostegno e quella a cui il regalo solidale è diretto!

Scegli un regalo davvero PREZIOSO!

Per info sui regali di Natale Oikos telefonare lo 0731 213125 oppure scrivere a raccoltafondi@oikosjesi.it

retro_1

Una visita speciale….

In Italia ci sono dieci milioni e 837 mila tra bambini e adolescenti, tra cui 1 milione e 38 mila di origine straniera. Chi si occupa di ascoltare la loro voce e tutelare i loro diritti? L’organo competente è l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. La legge istitutiva attribuisce all’Autorità numerosi compiti finalizzati a questo obiettivo: partecipazione attiva di bambini e adolescenti in tutti i contesti che li riguardano, attraverso una serie di interventi integrati; l’ascolto nelle famiglie, nelle scuole, nei luoghi del tempo libero, nei tribunali, nelle comunità che accolgono i minorenni, ma anche nei comuni e nelle regioni dove essi vivono.

Il viaggio alla riscoperta di me stesso

Ad essere onesti, le mie motivazioni iniziali di entrare in comunità non erano così forti, avevo perso tutto: fiducia, lavoro, dignità, affetti….ma la sostanza ed un certo tipo di filosofia di vita erano ancora molto forti in me, credevo di non avere bisogno di nessuno e di potercela fare da solo, perché nessuno avrebbe mai capito davvero chi ero.

Si, volevo cambiare, ma all’inizio credevo che dopo alcuni mesi in accoglienza a Chiaravalle sarei potuto tornare a fare un percorso ambulatoriale al Ser.t., per questo ho tergiversato parecchio prima di accettare la proposta che mi era stata fatta di entrare all’Oikos. Una volta entrato in comunità, in un percorso subito iniziato in salita, ho trovato le motivazioni cammin facendo, e più andavo avanti, più riuscivo a conoscere me stesso per poter arrivare all’obiettivo che intravedevo da lontano da molti anni…la consapevolezza di me stesso.

Entra in contatto con Oikos!!