Conclusione Progetto SFP

Si è concluso il secondo modulo del Programma Sostegno Famiglie, finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione e gestito dalla Federazione Italiana della Comunità Terapeutiche (FICT), dal Centro Sportivo Italiano (CSI) e dal Forum degli Oratori Italiani (FOI).

Da settembre a giugno scorsi, 38 nuclei familiari di Jesi e della Vallesina, con figli tra gli 8 e gli 11 anni, hanno partecipato a 15 incontri settimanali della durata di due ore ciascuno.

A conclusione del percorso, i partecipanti hanno risposto ai questionari predisposti dall’Università “Ca’ Foscari” di Venezia che, fin dall’inizio, ha monitorato l’attività.

Hanno collaborato all’iniziativa – oltre all’istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Jesi, capofila del progetto – gli istituti comprensivi “San Francesco”, “Jesi Centro” e “Federico II” di Jesi.

Claudio Cardinali, coordinatore e group leader del progetto, nonché responsabile dell’area prevenzione dell’Associazione Oikos, ha evidenziato l’apprezzamento delle famiglie per il lavoro svolto; genitori e figli hanno infatti anche avuto modo di giocare insieme e di confrontarsi a casa sulle tematiche affrontate durante il corso.

Il Presidente dell’Oikos Don Giuliano Fiorentini, nel ringraziare Claudio Cardinali e tutti i collaboratori per il programma, ha espresso l’auspicio che a Jesi si possa presto avviare un Centro permanente per le famiglie, gestito in collaborazione con le scuole, le parrocchie, l’Amministrazione Comunale e le associazioni che si interessano a tali problematiche.

Oikos ancora sponsor etico

Jesina Calcio Femminile E.D.P.

Anche quest’anno l’Oikos si rinconferma sponsor etico della E.D.P. Jesina Calcio femminile, presentata ufficialmente nella Sala Consilare del Comune di Jesi sabato 30 agosto alla presenza del Sindaco, Fabiano Belcecchi, e dell’Assessore allo Sport, Bruna Aguzzi.

E.D.P. Jesina Calcio femminile

Benvenuto Blog!

Benvenuto Blog!Lo abbiamo intitolato così il testo che presenta il nuovo sito dell’Oikos.

Perché prima di tutto vuole essere un blog e non un sito statico. Vuole essere nuovo, più colorato e soprattutto più aggiornato, proprio come lo è un blog che si rispetti.

Cercheremo insomma, di fare di questo spazio virtuale una piazza di comunicazione e condivisione di ciò che l’Oikos svolge sul territorio ma anche di ciò che il territorio produce del campo del sociale.

Blog è la contrazione di web-log, ovvero “traccia su rete”, ed è proprio questo che cercheremo di fare giorno dopo giorno: lasciare una traccia sulla rete del nostro lavoro e dei tanti che con noi collaborano.

In questo luogo dove si può (virtualmente) stare insieme agli altri si troveranno appuntamenti, progetti passati e progetti futuri e riferimenti per i servizi che l’Oikos svolge sul territorio. Non mancheranno dei link a siti di interesse che cercheremo da subito di implementare e migliorare. Insomma, l’idea di cambiare ha preso forma e allora: benvenuto blog!

foto di Iguana Jo